Home>HOME>Esteri>Alexander Acosta, il ministro del lavoro americano, si è dimesso per il caso Epstein
Esteri

Alexander Acosta, il ministro del lavoro americano, si è dimesso per il caso Epstein

Il ministro del Lavoro americano, Alexander Acosta, si è dimesso. Appena due giorni fa si era difeso, durante una lunga conferenza stampa, dalle accuse di aver favorito in passato Jeffrey Epstein, il miliardario arrestato sabato con l’accusa di aver abusato e violentato decine di minorenni. Acosta aveva risposto con il sorriso alle domande dei giornalisti, che lo avevano incalzato sul suo passato.

Nel 2008, come procuratore federale della Florida, Acosta aveva patteggiato con Epstein, anche allora finito nei guai per decine di casi di abusi e violenze su minorenni, una pena di soli 13 mesi, chiudendo in fretta un’inchiesta che avrebbe potuto portare il miliardario a una condanna all’ergastolo.

EsteriFonte

Share on:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *